Chi siamo

Newsletter - Clust-er Innovate - Regione Emilia-Romagna 1

I Clust-ER sono finanziati dai Fondi europei della Regione Emilia-Romagna – POR FESR 2014-2020.

Il sistema Emilia-Romagna è fortemente concentrato sulla dimensione produttiva ed è estremamente  dinamico dal punto di vista della ricerca di soluzioni innovative e competitive; per contro risulta più debole in quei servizi fondamentali per generare valore aggiunto, redditività e fidelizzazione basati sulla competitività e sulla capacità innovativa, le tecnologie dell’informazione, la logistica, e gli altri servizi ad alta intensità di conoscenza e professionalizzazione.

In un mercato aperto e competitivo e caratterizzato da grandi cambiamenti tecnologici, spesso il presidio e il controllo del mercato non risiede più in chi detiene la capacità di produrre e persino di innovare, ma in chi è in grado di sviluppare e gestire le reti logistiche e distributive, i sistemi di comunicazione, i servizi complementari al prodotto necessari per fidelizzare gli utilizzatori e i destinatari intermedi e finali dei prodotti. Secondo alcuni studi a livello europeo risulta che le attività di servizio contribuiscono mediamente al 50% del valore aggiunto delle catene del valore manifatturiere . Servizi avanzati e competitivi sia sviluppati internamente dalle imprese manifatturiere, sia prestati e organizzati da imprese specializzate sono pertanto essenziali per garantire il presidio dei mercati e la loro fidelizzazione.

A livello di sistema regionale risulta pertanto fondamentale che le imprese rafforzino la loro capacità di gestire le catene del valore rafforzando la componente immateriale e di servizio e quindi che si rafforzino le imprese in grado di fornire tali servizi in modo da completare, su scala regionale, il controllo delle catene del valore.

In questo ambito è particolarmente importante il ruolo delle tecnologie digitali, come veicolo per la trasformazione dei servizi in un contesto globale e per enfatizzare il loro potere di trasformazione dell’economia e della società.

VALUE CHAIN

Il Clust-ER concentra la sua azione su 5 linee strategiche di ricerca e innovazione attraverso gruppi di lavoro rappresentativi del sistema dei servizi innovativi dell’Emilia-Romagna:

  • SCABIS  – SCAlable Big data Infrastructure for Innovative Service
  • ER-IoT – Service platform for IOT
  • CySEC – Cybersecurity
  • Intell_ITS – Intelligent IT Services
  • Log-ER – Logistica delle merci

OBIETTIVI STRATEGICI

Priorità trasversale della Strategia di Specializzazione Intelligente regionale, l’Innovazione nei Servizi si pone l’obiettivo di rafforzare il ruolo dei servizi al fine di massimizzarne il potenziale di traino e cambiamento per il sistema produttivo e l’intero sistema socioeconomico. A partire da questo, si delineano alcuni obiettivi strategici principali con il maggiore potenziale di innovazione, di miglioramento della competitività e dei livelli occupazionali:

  • Affrontare le sfide di sicurezza del cyberspazio del prossimo futuro, agendo per identificare i problemi di sicurezza nel contesto dell’Industria 4.0 e, in generale, dei Cyber Physical Systems (CPS), così da migliorare sicurezza, safety e affidabilità mediante la definizione e l’adozione delle migliori pratiche e di soluzioni tecnologiche innovative.
  • Promuovere l’adozione di piattaforme innovative e condivise per lo sviluppo di nuovi servizi applicativi smart, che svincoli lo sviluppo dell’applicazione verticale dalla conoscenza dettagliata della piattaforma tecnologica utilizzata, al fine di ridurre il “time to market” di soluzioni innovative, aumentando la dinamicità di questo mercato e massimizzando le sinergie fra integratori di sistemi e produttori di soluzioni hardware verticali
  • Supportare lo sviluppo di applicazioni per le Smart City fornendo un quadro di riferimento, a livello regionale, di tecnologie e standard disponibili, soprattutto guardando a requisiti essenziali come Interoperabilità e Replicabilità, in modo che lo Sviluppo delle Smart City dell’Emilia Romagna possa avvenire in modo armonico e in un’ottica di integrazione e riusabilità
  • Sostenere sviluppo, indagine, validazione e promozione di nuove tecnologie di “sensing” applicabili ai settori industriali di riferimento per la Regione Emilia Romagna (meccatronica, motoristica, agroalimentare)
  • Promuovere ricerca industriale e progettazione di servizi informatici innovativi, fortemente basati sui diversi aspetti di cognitive computing, di AI e di interazione uomo-macchina-ambiente per supportare l’innovazione nell’industria, nell’impresa e nella società di persone.
  • Supportare il riconoscimento del cluster logistico regionale l’attivazione di iniziative di riposizionamento, integrazione e innovazione della value chain regionale nel contesto sovranazionale e nei segmenti di servizio emergenti ad alto valore aggiunto.
  • Promuovere la progettazione, produzione e supporto di servizi che siano intrinsecamente scalabili, efficienti, ed ottimizzati per i requisiti propri delle diverse aree applicative, con particolare accento alle infrastrutture interoperabili presenti nei data center o nelle strutture di supporto per il trattamento di Big Data in modo innovativo ed aperto.

CONSIGLIO DIRETTIVO

Presidente:  Antonio Corradi – Università di Bologna

Vicepresidente:  Claudio Bergamini – Imola Informatica

Componenti:     

Cesare Stefanelli – Università di Ferrara
Rita Cucchiara – Università di Modena-Reggio Emilia
Andrea Bardi – Fondazione ITL
Flavio Bonfatti – SATA
Maurizio Massanelli – Rekeep
Stefano Maccaferri – Phorma Mentis
Kussai Shahin – Lepida

Coordinamento operativo: Massimo Carnevali (Cluster Manager)

OBBLIGHI DI PUBBLICITÀ E TRASPARENZA PER I CONTRIBUTI PUBBLICI

Legge n. 124/2017
L’associazione Clust-ER Innovazione nei Servizi (Codice Fiscale 91399940377) ha ricevuto nel 2018 i seguenti contributi pubblici:

  • Denominazione del soggetto erogante: Regione Emilia-Romagna
  • Somma incassata nel 2018: Euro 28.186,11
  • Data di incasso: 21/09/2018
  • Causale: contributo alle associazioni per lo sviluppo della strategia di specializzazione intelligente dell’Emilia-Romagna – CUP E33B17000030009

STATUTO

Lo statuto del Clust-ER Innovazione nei Servizi e scaricabile da questo link.

Gli altri Clust-ER

I Clust-ER sono 7 e operano per sostenere la competitività dei principali settori produttivi dell’Emilia-Romagna, su cui convergono le politiche di sviluppo e innovazione regionali.
Nei Clust-ER i laboratori di ricerca e i centri per l’innovazione della Rete Alta Tecnologia si integrano con il sistema delle imprese e con quello dell’alta formazione per costituire delle masse critiche interdisciplinari per moltiplicare le opportunità e sviluppare una progettualità strategica ad elevato impatto regionale.

 

Sono uno degli attori fondamentali dell’ecosistema regionale dell’innovazione coordinato da ASTER, la società consortile dell’Emilia-Romagna per l’innovazione e il trasferimento tecnologico. In collaborazione con le imprese, i Tecnopoli, i Laboratori della Rete Alta Tecnologia, i Centri per l’innovazione e il Sistema della formazione, contribuiscono allo sviluppo della regione.

I Clust-ER della regione Emilia-Romagna sono parte del progetto Clust-ER promosso da ASTER e sono finanziati dai Fondi europei della Regione Emilia-Romagna - POR FESR 2014-2020.